Turismo e cultura l’accessibilità dev’essere trasversale

«Da sempre insistiamo sull’esigenza di considerare l’accessibilità come una “disciplina trasversale”, necessaria a chiunque lavori nel turismo e nei beni culturali, a qualsiasi livello professionale. Per questo parteciperemo ben volentieri al percorso formativo “Progettare la cultura e il turismo”, promosso dalla Scuola UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) per il patrimonio culturale e il paesaggio». Lo dichiara Simona Petaccia, presidente dell’Associazione abruzzese Diritti Diretti, che in tale àmbito interverrà il 3 giugno a Lanciano (Chieti)

Leggi tutto...

Sviluppo ecosostenibile. Adotta una stazione e Molina si candida

Il Politecnico di Milano sceglie la Valle Subequana, area pilota Ecomuseo d’Abruzzo  Molina al centro  di un’idea progetto in itinere,  fra il Corso di Laurea in Architettura del Politecnico di Milano ed il Comune  dov’è localizzata la stazione ferroviaria della linea Sulmona – L’Aquila. Un progetto che potrebbe  riguardare anche altri paese del Centro Abruzzo.

Leggi tutto...

Abruzzo: quale politica per le aree protette

Abruzzo Regione verde d’Europa? Un vecchio sogno in cui non crede più nessuno. E’ di pochi giorni fa infatti l’ennesima dimostrazione di come la Regione Abruzzo non abbia più alcuna intenzione di portare avanti una politica di tutela e valorizzazione dei Parchi e delle Riserve Naturali.

Leggi tutto...

Aree protette, riduzione o ampliamento

Una visione diversa di futuro, per le aree interne. Una visione diversa di gestione delle aree di pregio ambientale, dei Parchi che insistono sul nostro territorio montano. Al di là della facile dicotomia tra ambientalisti e 'palazzinari', fuori luogo stavolta, che finirebbe per soffocare un dibattito, al contrario, fondamentale per lo sviluppo economico, sociale e persino culturale dell'Aquila e del suo comprensorio.

Leggi tutto...

Green Mobility: Corridoio Verde Adriatico

Il “Corridoio verde Adriatico” è la pista ciclabile che costeggia la riviera adriatica attraversando 5 regioni: Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, per poi in un futuro inoltrarsi fino a Venezia. Un percorso che coincide con il ramo n.6 della grande rete ciclabile nazionale proposta dalla FIAB, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, in parte in fase di progetto e in parte già realizzata, che si integra con la più ampia rete ciclabile europea denominata EuroVelo.

Leggi tutto...

Imagen3aiyellow

Artìcoli recenti più letti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next
 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo