SAN DEMETRIO NE’ VESTINI – Aperto dal 3 agosto, nei pressi delle Grotte di Stiffe, “Aquilandia”, una riproduzione in miniatura dell’Abruzzo aquilano. Il parco tematico è stato messo su dalla Progetto Stiffe Spa, gestita da Gaetano Serafino e Mimmo Iovannitti, e rappresenta un’occasione in più per far apprezzare il territorio dal numeroso pubblico di visitatori che durante il mese di agosto farà visita alla spettacolare risorgenza della Valle Subequana.

 

/p>

L’esperienza maturata nella ricezione e promozione di strutture turistiche ha consentito alla società di individuare alcuni obiettivi per migliorare l’offerta turistica del territorio, nella consapevolezza che ogni operatore turistico può diventare soggetto attivo di sviluppo. Tra gli obiettivi della Progetto Stiffe c’è quello di far conoscere la geografia del territorio, offrendo per la prima volta uno sguardo d’insieme per meglio orientare l’interesse del visitatore.

Sull’esempio già noto dell’“Italia in miniatura”, la Progetto Stiffe si è impegnata nella realizzazione dell’“Abruzzo aquilano in miniatura”, dal nome “L’AQuilandia”, un museo tematico sito nei pressi delle Grotte di Stiffe. Il museo ospita, su 200 metri quadri di area espositiva, ben 15 riproduzioni in scala (plastici e diorami) di alcuni monumenti, parchi e siti archeologici più rappresentativi del patrimonio architettonico e naturalistico dell’Abruzzo aquilano.

 

Attraverso una passeggiata tra i monumenti e le suggestive ambientazioni, è possibile cominciare a conoscere lo scenario paesaggistico, orientarsi e scegliere il proprio itinerario di escursioni alla scoperta del territorio.

Per facilitare la comprensione e la conoscenza delle riproduzioni vengono utilizzate delle audioguide gratuite in italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo: per i più piccoli, le audioguide avranno la voce di uno spiritello buono, che abita tra le montagne e li conduce alla scoperta dei luoghi e, secondo la filosofia dell’imparare divertendosi, trasforma arte, educazione ambientale, scienza e storia in esperienze divertenti e percorsi istruttivi e stimolanti anche per le scuole.

L’AQuilandia, infatti, con il proprio valore didattico-educativo, si propone non solo come opportunità di compiere un interessante viaggio nella suggestiva rappresentazione del patrimonio naturale e culturale del nostro territorio (migliorando l’orientamento nello spazio circostante attraverso la visione e la conoscenza dei riferimenti topologici forniti dalla geografia locale), ma anche per sostenere gli alunni nella comprensione dell’evoluzione antropica della realtà circostante al fine di esercitare una cittadinanza attiva più consapevole.

 

Il museo si arricchirà di un percorso per non vedenti, con miniature di monumenti in 3D per la consultazione tattile e scritte in braille e sarà allestita anche una fototeca per la proiezione delle immagini relative alle foto e ai dipinti più belli degli artisti sulle emergenze turistiche del territorio.

http://www.abruzzoweb.it/contenuti/san-demetrio-ne-vestini-a-stiffe-apre-aquilandia-abruzzo-in-miniatura/634027-4/


Artìcoli recenti più letti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next
 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo