Quella dei confini è storia complessa. Nelle demarcazioni geografiche non meno che nelle avventure degli uomini.
E se oggi Sebaste è località turca che ricade sotto una versione tollerante del credo musulmano, nel 316 era Armenia. Una terra che con i turchi avrebbe avuto - nei secoli - poca dimestichezza e infinita sofferenza. Biagio era nato proprio lì. Cattolico come l'intera regione. Allora. Frontiera abrasa. Come quella che sembra legare la gola al panettone. Collegati al culto del santo e, a Milano, particolarmente sentiti. Poco o nulla invece lega il dolce all'ingordigia. Come nulla unisce l'allora vescovo alla sua terra dilaniata e contesa.

Leggi tutto...

2 Febbraio, si festeggia la Candelora
II 2 Febbraio si festeggia la Candelora che segnava anticamente la fine del calendario solare.
Di qui il detto popolare:
La Canneléure, la mmernate è sciùte féure (la Candelora, dall'inverno siamo fuori).
In Chiesa si benedicono i ceri che vengono conservati ed accesi per invocare la protezione divina durante i temporali o le grandinate ed ancora al capezzale dei moribondi.
stralcio da "Lunarie de lu Uašte" - ed. 2003

 

Leggi tutto...

COMUNE di FARA FILIORUM PETRI

Il Sant'Antonio di gennaio viene festeggiato con le "farchie". E' una festa dove sono evidenti i prodromii dei riti carnevaleschi mentre si lasciano quelli natalizi; il carattere di transizione è evidente nella mescolanza di usanze tardo natalizie, come quella inerenti i cibi (crespelle, cauciune, serpentone) mentre il brio e l'allegria di gruppo sembra preludere al Carnevale; " il carattere calendariale della festa che coincide con il periodo invernale:

Leggi tutto...

Nel paese degli uccelletti, dal 19 al 21 gennaio, grande festa d’inverno dedicata al culto del santo protettore degli animali tra canti, balli e specialità della gastronomia locale

CERMIGNANO - Ritorna a Cermignano per la 24esima edizione "Lu Sand'Andonje", grande festa d’inverno dedicata al culto di uno dei santi più amati d'Abruzzo, Sant’Antonio Abate, protettore dei contadini e degli animali.

Leggi tutto...

Italia e Giappone hanno festeggiato l’anno scorso i 150 anni di relazioni. Da sempre i due paesi condividono ottimi rapporti, sia dal punto di vista commerciale, che da quello culturale, politico o sociale. Due paesi amici, se così possiamo definirli.
C’è un dettaglio però che non è così noto ai più. Un legame un po’ più stretto e particolare: quello che unisce il Giappone all’Abruzzo. Sì, proprio così: il paese del Sol Levante alla regione del centro Italia.

Leggi tutto...

Imagen3aiyellow

Artìcoli recenti più letti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next
 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo