Torre de' Passeri è un comune italiano di 3.172 abitanti della provincia di Pescara in Abruzzo. Deve il suo nome all'antico "Turris Passum" (Torre del passo), una torre posta nei pressi dell'Abbazia di San Clemente a Casauria. Caratteristico di Torre de' Passeri è un antico castello, il Castello Gizzi (chiamato dai locali "Castelluccio"), che sovrasta l'intero abitato.

 

Torre de' Passeri sembra essere terra nativa del vitigno Montepulciano.

ll paese è circondato da fertili campagne, che producono uve e vini primo fra tutti il Montepulciano, chiamato anche Torre de'Passeri. Questa zona, infatti, inserita nella strada del vino “Tremonti” con cantine aperte per l'assaggio e la vendita dei prodotti, è la terra nativa di questo vitigno e qui ha avuto origine la prima importante produzione di vini della zona.

Importantissimo anche lo stretto legame tra il paese e gli Arrosticini, tipico prodotto abruzzese, come testimoniato dalle numerose aziende produttrici presenti nel territorio.

Strategicamente nel cuore d'Abruzzo e con una ricca rete di infrastrutture, Torre de'Passeri può essere facilmente raggiunto con ogni mezzo.

In auto: attraverso l'ex SS5, Via Tiburtina Valeria oppure in autostrada, con l'uscita autostradale dell'A25 direttamente nel paese.

In treno: posizionato lungo la linea ferroviaria Roma-Sulmona-Pescara, il paese è ben collegato con 35 treni che transitano ogni giorno in entrambe le direzioni.

In autobus:

da Pescara, L'Aquila o Sulmona con corse giornaliere

da Roma e dagli aeroporti romani

In aereo: perché a soli 30 minuti dall'Aeroporto Internazionale d'Abruzzo “Liberi” di Pescara.

La chiesa della Beata Vergine Maria delle Grazie sorge nel cuore del centro storico di Torre dè Passeri. I lavori di costruzione dell'edificio, finanziati con i contributi della popolazione stessa, iniziarono nel 1876. La chiesa presenta un impianto a croce latina, caratterizzato da un'aula unica, preceduta da vestibolo, animata da cappelle laterali inserite nello spessore murario. Il vano è finemente stuccato, così come le volte a botte e la cupola con lanterna, racchiusa all'esterno dal tiburio. Esternamente, il registro inferiore della facciata è caratterizzato da un doppio ordine di paraste lisce e, al centro, dall'unico portale d'ingresso a battenti bronzei, inserito in una trabeazione in pietra scolpita. Due volute raccordano questa parte all'ordine superiore a terminazione curvilinea, in cui è inserita una finestra. Il prospetto è completato dalle due torri campanarie coronate da cupole a cipolla schiacciate, in muratura a vista, a differenza della facciata in pietra ed intonaco.

Chiesa della Beata Vergine Maria delle Grazie 2

Chiesa della Beata Vergine Maria delle Grazie 3

Chiesa della Beata Vergine Maria delle Grazie 4

Chiesa della Beata Vergine Maria delle Grazie 5

http://matrimoniamo.it/azienda/locations/chiese/pescara/torre-de--passeri/chiesa-della-beata-v-7


Imagen3aiyellow

Artìcoli recenti più letti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next
 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo