Cartoline dallo Stivale

La fortificazione, situata nel cuore del Gran Sasso, è il castello più alto d'Europa. Raggiunge infatti quota 1.460 metri. Un luogo affascinante che ha fatto da ambientazione a vari film.

 Nel cuore dell'Abruzzo, a 1.460 metri d'altezza, sorge Rocca Calascio. Tutto intorno il paesaggio brullo dei rilievi del Gran Sasso, avvolti dalle nuvole.

Leggi tutto...

Il borgo di Tocco da Casauria

Nell’anno dei borghi vi raccontiamo il tranquillo borgo di Tocco da Casauria, con i suoi tetti di vecchie tegole, il massiccio castello, la medievale torre dell’orologio, le antiche chiese.

Da un lato il borgo è sormontato dalle montagne già innevate della Maiella e del Morrone, dall’altro è circondato da distese di chiome argentate, accarezzate dal vento. I tronchi nodosi di alberi di ulivo centenari della varietà tipica Toccolana (da Tocco) circondano questo sorprendente piccolo borgo. Lo stesso paesino è affascinante, con le sue strette strade, i palazzi decadenti, le piazze pittoresche, le case dalle pareti colorate, decorate con murales che  riproducono opere di Francesco Paolo Michetti, l’insolito wall of fame, il “Muretto”, decorato con i ritratti di Frank Zappa, John Lennon, Janis Joplin, e altri.

Leggi tutto...

Rocca Calascio

Rocca Calascio è una rocca situata in Abruzzo, in provincia di L’Aquila nel territorio del comune di Calascio, all’interno del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, a un’altitudine di 1.460 metri s.l.m. È conosciuta per la presenza della rocca, una delle più elevate d’Italia, e dell’antico borgo medioevale sottostante, oggi disabitato.

Leggi tutto...

Pereto

Il Borgo Autentico di Pereto si trova al confine tra Lazio e Abruzzo e tra le province di Roma e L’Aquila. La foto è di Mario Pietroletti (detto Capanna).

Mario ha dedicato una vita fotografica a Pereto e noi gli dedichiamo questo spazio, adesso che ha qualche problema e che ci regala di tanto in tanto le sue immagini d’archivio.

 Pereto, piccolo centro soleggiato della Marsica, si mostra abbarbicato su uno sperone di roccia alle falde del Monte Fontecellese, un gruppo dei rilievi Simbruini che declina gradatamente verso la piana del Cavaliere, alla destra del fosse Fioio.

Leggi tutto...

Un salto nel Medioevo

Oltre duemila i visitatori provenienti da tutto l’Abruzzo ma anche da fuori regione che hanno partecipato alla prima edizione di “Un Salto nel Medioevo”, l’evento che si è tenuto nel borgo di Archi in occasione della Giornata Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia.

“Il bilancio è sicuramente positivo – afferma il sindaco Silvia Spinelli – siamo pienamente soddisfatti non solo della riuscita dell’evento ma anche e soprattutto per aver avuto come nostri ospiti persone provenienti anche dalle regioni limitrofe”.

Leggi tutto...

Imagen3aiyellow

Artìcoli recenti più letti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next
 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo