L’assedio di Francesco D’Evoli

Il 20 gennaio 1758, dopo una vita avventurosa moriva il Capitano Generale duca di Castropignano. Nelle famose epistole di Bernardo Tanucci, la scoparsa veniva comunicata al marchese Caracciolo a Torino. Così viene ricordato l’evento.

“Ieri sera cessò di vivere in età d’anni 73 il Capitan Generale duca di Castropignano, il cui cadavere è stato di qua trasportato a Napoli per esservi inumato colle formalità consuete. “

Leggi tutto...

Il Fucino, una storia a mesto fine...

C'era una volta, migliaia di anni fa, una montagna che, apertasi a causa di immani terremoti, diede vita ad un lago, un enorme serbatoio di acqua dolce poggiato a quasi settecento metri d'altitudine, proprio in mezzo alla penisola italiana; ma l'acqua che, si sa, trova sempre una via per raggiungere il mare, non ebbe il tempo di farsi strada da sola tra quelle montagne: il nuovo lago non aveva emissari.

Leggi tutto...

Un eroe per caso

Storie dimenticate, storie quotidiane di persone che di fronte al pericolo hanno reagito con un atto di coraggio. Storie di eroi per caso. Girando per la rete mi sono imbattuto in un articolo che mi ha colpito in cui, il giornalista Bini,  ricorda la vicenda di un giovane ferroviere, tale Camillo Mirra. (http://www.i-italy.org). Allora, sempre più incuriosito, ho iniziato a cercare e ad approfondire ed alla fine ho trovato tutta la storia che è degna di essere ricordata su queste pagine.

Leggi tutto...

Orsogna e la sua storia

La Banda di Orsogna fu fondata nel 1797: "La rinomata Banda Rossa", cosi' denominata dalle giubbe rosse delle uniformi, che fu onore e vanto del nostro Abruzzo. Diretta dal compatriota M° Raffaele Di Sipio, allievo del Cav. Cesare De Santis, Prof. di contrappunto e compositore nella Reale Accademia di Santa Cecilia in Roma, conta 109 anni di vita artistica.

Leggi tutto...

Imagen3aiyellow

Artìcoli recenti più letti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next
 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo