Streghe: donne perseguitate e uccise la storia di Ernestina di Giulianova arsa viva

Donne torturate percorrono con i loro corpi straziati tutto il 500 e il 600. La loro sofferente tortura  continua ad essere applicata anche nel 700 negli ultimi atroci processi . E quando i fantasmi delle streghe si fecero sempre più fievoli, le razzie perdurarono ,anche se non più per stanare satanismo o saperi esoterici, ma per punire fantomatiche tresche amorose o diverbi politici.

Leggi tutto...

IL SANTO GRAAL E L’ABRUZZO

l mistero che avvolge il Santo Graal va avanti oramai da centinaia e centinaia di anni. Si è scritto di tutto e di più sull’argomento, ne sono stati fatti film, documentari e continueranno a farne per chissà quanti altri millenni, probabilmente fino a quando esisteranno i Cristiani. Ma che cos’è il Santo Graal e che c’entra l’Abruzzo con questo? Il Santo Graal era la coppa nella quale Gesù bevve durante l’ultima cena.

Leggi tutto...

I monumenti meglio conservati della Teramo romana

Interamnia, ‘posta tra i fiumi’, è questo il nome antico della moderna Teramo, area anticamente abitata dei Pretuzi entrata a far parte dei territori sottoposti a Roma intorno al 290 a.C. Solo i resti di una necropoli risalente all’età del ferro testimoniano l’epoca pre-romana di Teramo, mentre nonostante le sovrapposizioni in età medievale e poi moderna sono ancora evidenti, protagonisti della città, le testimonianze dell’impianto urbano romano. In particolare,

Leggi tutto...

Peltuinum, un'altra bella perla d'Abruzzo

Su un pianoro sopra l’altopiano di Navelli, attraversato dalla Via Claudia Nova, che congiungeva la Salaria con la Valeria, tra la Valle dell’Aterno e quella del Tirino, sorgeva la città di Peltuinum, abitata dapprima dai Vestini ed in seguito occupata e ricostruita dai Romani tra il I secolo a.c. e il I secolo d.c.

Leggi tutto...
 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo