Cocullo

  • La Festa dei Serpari a Cocullo (AQ)

     La Festa dei Serpari a CoculloLa Festa dei Serpari si tiene il 1° maggio.
    L'Abruzzo è terra di antiche tradizioni, che si tramandano di generazione in generazione: terra di  culti atavici, di bellezza e di mistero. Questa immagine dell'Abruzzo è sicuramente raccontata da uno dei più suggestivi e meglio conservati culti ancora esistenti: quello dei Serpari a Cocullo, in Provincia di L'Aquila.

  • Accade in Abruzzo

    Una fattoria in mezzo alle montagne d'Abruzzo,
    un allevatore, le sue pecore, un buon latte
    e un buon formaggio: un angolo di mondo

  • Cocullo, tra le 17 "Città" italiane da vedere nel 2017, pari a Roma e Venezia!

    Senza dubbio un grande regalo ci fa Skycanner quando paragona Cocullo, piccolissimo borgo abruzzese incastonato tra le montagne, con le grandi città d’arte, e tante altre località di grande pretigio in Italia.

    Da abruzzese ne siamo molto orgogliosi e gli aquilani lo saranno ancora di più.

  • Cocullo: il fascino magico dei serpari

    Cocullo: il fascino magico dei serpari

    Cocullo è un borgo di antiche tradizioni ed origini che arricchisce la rigogliosa terra d’Abruzzo. Situato tra la Valle Peligna e la Marsica, in provincia dell’Aquila, ha circa 300 abitanti e giace arroccato su un monte da cui sorveglia la piana circostante, protetto dalla vegetazione di cui sembra essere parte.

  • Entre las serpientes, Cocullo celebra San Domenico protector de las picaduras

    El 1 de mayo Cocullo, en la provincia de L’Aquila, se celebra San Domenico, y en otras ocasiones en las que el ritual pagano se cruza con la devoción cristiana, por lo que es aquí donde la devoción a San Domenico, el patrón y protector de mordedura de serpiente, se cruza con el ritual arcaico de”serpientes” y el único rito de Serpari.

  • Eventi, Cocullo: San Domenico Abate ”Il rito dei serpari” 2017

    San Domenico Abate

    Lunedi’ 1 maggio si celebra a Cocullo la Festa di San Domenico, meglio nota come festa dei serpari. Il paese viene invaso da migliaia di persone: fedeli in pellegrinaggio, semplici visitatori, studiosi di antropologia, fotografi, cineamatori, operatori televisivi, da ogni parte d’Italia e dall’estero.

    La religiosita’ si manifesta in modo particolare con l’offerta di serpi al protettore San Domenico Abate, incoronato dai Serpari; per la processione nelle strade del paese. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio stampa della Regione.

  • In 10 mila per il rito dei Serpari a Cocullo

    Paese invaso nonostante l'allerta maltempo. Via alla raccolta di firme per il riconoscimento di Partrimonio dell'Unesco
    COCULLO. Circa 10 mila persone hanno preso d'assalto Cocullo, il piccolo paese della Valle del Sagittario, per assistere al rito dei serpari in onore di San Domenico con la processione che si è svolta regolarmente nonostante il freddo e l'annunciata pioggia che, alla fine, non c'è stata. Tanto che il vescovo di Sulmona, Angelo Spina ha ringraziato il Santo per aver fatto un piccolo miracolo.

  • INCENDI/ SI CERCA IL PIROMANE DEI BOSCHI: HA USATO BOTTIGLIE INCENDIARIE E GATTI

    INCENDI/ SI CERCA IL PIROMANE DEI BOSCHI: HA USATO BOTTIGLIE INCENDIARIE E GATTI

    Si cercano il o i piromani che in questi giorni hanno appiccato incendi in tutto l’Abruzzo causando i disastri che sono stati ampiamente documenti dai media a comunicare dal  Morrone (che brucia da 9 giorni) senza dimenticare Pacentro, Sulmona-Marane, Santemarie, Marano dei Marsi, Cocullo e Prezza e poi la provincia di Teramo: Guazzano di Campli, Santo Stefano di Torricella.

  • San Domenico Abate

    San Domenico Abate

    Cocullo, piccolo borgo inerpicato sugli appennini abruzzesi. Uno di quei tanti centri urbani come nel resto d’Italia che per la maggior parte dell’anno si spopola, dove pochi sono coloro che rimangono legati alla terra e alle proprie radici tenendo animato il paese. Gli altri, per scelta o necessità emigrano nelle città o in altre regioni, perché si deve pur lavorare e sopravvivere.

  • Serpari di Cocullo Patrimonio Unesco

    Serpari di Cocullo Patrimonio Unesco

    Più di 10mila persone hanno assistito al tradizionale rito in Abruzzo a Cocullo nella Valle del Sagittario. Partita la raccolta di firme per chiedere il riconoscimento di Patrimonio Unesco.

  • Valle Peligna, oltre 5 milioni dalla Regione per l’Accordo di programma

    Valle Peligna, oltre 5 milioni dalla Regione per l’Accordo di programma

    1) Soggetto attuatore: Comune di Bugnara. Interventi nei Comuni di Villalago (ristrutturazione immobile da adibire a centro servizi per attività turistico-culturali); Bugnara (ristrutturazione immobili da destinare ad attività turistico-culturali); Introdacqua (ristrutturazione immobili da destinare a museo della Musica); Cocullo (realizzazione di un’area attrezzata per manifestazioni etnico-culturali); Anversa degli Abruzzi (biblioteca comunale e riqualificazione area verde pubblico).

 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo