Legambiente Abruzzo

  • Abruzzo, Goletta Verde dice addio a Ombrina

    Abruzzo, Goletta Verde dice addio a Ombrina

    Sarà un arrivo festoso quello di Goletta Verde che oggi, in Abruzzo, darà il proprio addio a Ombrina mare. Il primo attracco abruzzese dell’imbarcazione di Legambiente sarà nella zona del trabocco di Punta Tofano, a Rocca San Giovanni.

  • All’Abruzzo il prestigioso record 2017 del mare inquinato

    All’Abruzzo il prestigioso record 2017 del mare inquinato

    Sono soddisfazioni. Se siete sotto l’ombrellone e vi va di farvi un bel bagno rinfrescante e rigenerante, sappiate che il mare italiano fa letteralmente cagare: scarichi fognari non depurati, rifiuti galleggianti e spiaggiati, cariche batteriche elevate, sostanze nocive, alghe infestanti e pesci tossici. Non ci facciamo mancare niente.

  • Depuratori: i dati di Legambiente per "Mare monstrum"

    Depuratori: i dati di Legambiente per "Mare monstrum"

    In Italia il 40% delle acque che non viene trattato è riversato nei fiumi, quindi in mare. E' questa – secondo il rapporto Mare Monstrum 2016 di Legambiente - la situazione della depurazione nel nostro Paese. Secondo quanto riportato sull'annuario Ispra 2014 per la conformità dei sistemi fognari delle acque reflue urbane, che restituisce il grado di copertura della rete fognaria nei diversi agglomerati, a livello nazionale la percentuale di carico organico convogliato in fognatura è pari al 94% del carico generato, mentre quello trattato con sistemi individuali è pari al 5%.

  • Difendere le api in città nel Treno Verde di Legambiente

    Difendere le api in città nel Treno Verde di Legambiente

    ROMA - Difendere le api in città a bordo del Treno Verde di Legambiente alla Stazione Termini di Roma. E' quanto ha fatto Mielizia, il marchio con cui sono distribuite le produzioni di Conapi, Consorzio Nazionale Apicoltori con oltre 600 soci in tutta Italia, in modo da proseguire il percorso di sensibilizzazione sull'importanza del ruolo delle api per la vita del pianeta, già intrapreso con il progetto 'Bee Active!

  • Economia della bicicletta: in Abruzzo c'è ancora molto da fare

    Economia della bicicletta: in Abruzzo c'è ancora molto da fare

    Legambiente calcola il PIB, il Prodotto Interno Bici, cioè il valore economico generato dalle due ruote che, in Italia è appena lo 0,35% del PIL, molto al di sotto della media europea. E l’Abruzzo non è nelle prime posizioni. È stato presentato da Legambiente a Pesaro, in occasione dell’appuntamento “Verso gli Stati Generali della Mobilità Nuova”, il PIB – Prodotto Interno Bici – relativo al valore economico generato, in Italia, dalle due ruote a pedali.

  • Ecosistema Rischio 2017, Italia fragile e insicura

    7,5 milioni persone vivono o lavorano in aree a rischio idrogeologico. Legambiente presenta i dati del monitoraggio sulle attività dei comuni per la mitigazione del dissesto idrogeologico

    Italia sempre più fragile e insicura, incurante dell’eccessivo consumo di suolo e del problema del dissesto idrogeologico mentre i cambiamenti climatici amplificano gli effetti di frane e alluvioni.

  • Estate scoppiettante al Giardino Botanico di San Salvo marina

    Estate scoppiettante al Giardino Botanico di San Salvo marina

    Tante le iniziative del mese di luglio. L’estate 2016 si prospetta ricca di interessanti attività presso l’area protetta del “Giardino Botanico Mediterraneo e Biotopo Costiero di San Salvo” gestita da Legambiente Abruzzo.

    Il programma di luglio presenta divertenti attività per bambini come la Caccia al Tesoro, Giochi d’Altri Tempi, laboratori creativi, giocose lezioni di inglese, ma anche interessanti attività per gli adulti come lezioni di yoga, bagni sonori con le campane tibetane e lezioni di Nordic Walking.

  • GOLETTA VERDE FA TAPPA IN ABRUZZO: LEGAMBIENTE SVELA LA MAPPA DEI LUOGHI DOVE NON FARE IL BAGNO

    GOLETTA VERDE FA TAPPA IN ABRUZZO: LEGAMBIENTE SVELA LA MAPPA DEI LUOGHI DOVE NON FARE IL BAGNO

    PINETO - Accelerare l'impiego dei circa 270 milioni stanziati dalla Regione per risolvere il problema della depurazione e lavorare in sinergia con i Comuni per chiudere i lavori sulle infrastrutture, nonché azione più ampia sui Contratti di Fiume: lo chiede Legambiente Abruzzo il cui presidente Giuseppe Di Marco ha presentato a Pineto il bilancio del monitoraggio di Goletta Verde.

  • Greenway della Costa dei trabocchi

    E’ stato presentato questa mattina in Camera di Commercio a Chieti, l’evento  della Costa dei trabocchi, esperienze europee a confrontoin programma venerdì 24 e sabato 25 novembre e che coinvolgerà i diversi comuni della Costa dei Trabocchi.

    L’iniziativa è organizzata dalla Camera di Commercio di Chieti, in collaborazione con Legambiente, l’Associazione Europea delle Greenway e l’Alleanza della Mobilità Dolce e con il patrocinio della Provincia di Chieti, del Ministero del Turismo e Beni Culturali e della Regione Abruzzo.

  • Guide ambientali Aigae e Legambiente per scoprire e tutelare l’Italia nascosta

    Guide ambientali Aigae e Legambiente per scoprire e tutelare l’Italia nascosta

    Presentate a Roma le Giornate nazionali delle Guide ambientali escursionistiche. Dal 2 al 5 giugno, 50 eventi nelle regioni colpite dal sisma e 200…Le guide ambientali Aigae e Legambiente si mettono in gioco per un ‘altro turismo possibile’. Ma in Italia, basta volerlo?.

  • Le ferrovie abbandonate diventano greenway per scoprire l’Italia a piedi e in bici

    Riconvertire e valorizzare le infrastrutture dismesse per un turismo lento e sostenibile, alla scoperta di tradizioni, territorio e cultura. Sarà questo il tema della presentazione della prima greenway del centro Italia. L'editoriale di Legambiente.
    Ripensare i tracciati delle ferrovie abbandonate come nuovi sentieri per un turismo slow, quello che sceglie di viaggiare in bicicletta o a piedi per apprezzare in modo diverso paesaggi, incontri e suggestioni.

     

  • Legambiente Abruzzo chiede ripristino dei fondi per il trasporto regionale

    Legambiente Abruzzo chiede ripristino dei fondi per il trasporto regionale

    Legambiente ha chiesto – insieme a Co.Mo.Do, la confederazione della mobilità dolce di cui fa parte, nel corso dell’incontro pubblico che si è tenuto durante la sosta di Palena – che le Regioni destinino l’1% degli investimenti previsti dai contratti di servizio che sono in fase di rinnovo alle ferrovie turistiche, a cominciare dalla transiberiana.

  • Legambiente, la denuncia: "Abruzzo esposto ad una eccessiva, inutile e dannosa infrastrutturazione del gas"

    Occorre un nuovo modello energetico, quello delle rinnovabili, che supera la gestione centralizzata dei grandi monopoli transnazionali e che opta per una modalità decentrata che favorirebbe la dispersione aziendale e territoriale della generazione dell'energia, riportando al centro del dibattito il rispetto ed il ruolo dei territori.

  • Legambiente: è Rocca San Giovanni la prima spiaggia d'Abruzzo

    Legambiente: è Rocca San Giovanni la prima spiaggia d'Abruzzo

    Legambiente: è Rocca San Giovanni la prima spiaggia d'Abruzzo
    Legambiente: è Rocca San Giovanni la prima spiaggia d'Abruzzo
    Per il settimo anno consecutivo ha ricevuto le 4 vele nella guida blu, che certifica la qualità del mare e dell'offerta turistica, oltre a tenere in considerazione le azioni per il turismo sostenibile.

  • Marcia per il clima e la pace: anche Legambiente Abruzzo sfila a Roma

    Marcia per il clima e la pace: anche Legambiente Abruzzo sfila a Roma

    In 20mila hanno marciato ieri a Roma per il clima e per la pace in quello che è stato uno dei 2300 eventi della Global Climate March, la più grande mobilitazione della storia contro i cambiamenti climatici, animata da organizzazioni della società civile, sindacati, studenti, cittadini e gruppi religiosi di 150 paesi, per chiedere ai loro governi di sottoscrivere a Parigi un accordo legalmente vincolante, equo e efficace contro i cambiamenti climatici.

  • Nasce l'Osservatorio sull'acqua del Gran Sasso d'Italia

    Nasce l'Osservatorio sull'acqua del Gran Sasso d'Italia

    Dopo circa 12 ore da incubo, questa mattina è arrivata la comunicazione della Prefettura che l’emergenza idrica nel teramano sarebbe rientrata. Le nuove analisi rileverebbero dati conformi alla normativa vigente. L’auspicato superamento dell’emergenza, da chiarire con dati alla mano, però non fa venire meno i problemi che permangono e che sono gli stessi evidenziati 15 anni fa.

  • Punta Aderci terza spiaggia in Italia: è lei la più bella d'Abruzzo

    Punta Aderci terza spiaggia in Italia: è lei la più bella d'Abruzzo

    Con i suoi ciottoli, il mare limpido, gli arbusti tipici della macchia mediterranea, la riserva naturale di Punta Aderci a Vasto è sul podio delle spiagge più belle d'Italia. Il sondaggio web di Legambiente "La più bella sei tu" la piazza al terzo posto, dopo Buondormire a Palinuro e Cala degli Infreschi a Marina di Camerota, entrambe in provincia di Salerno.

  • Qual è il mare più bello di Marche e Abruzzo?

    Qual è il mare più bello di Marche e Abruzzo?

    Il mare più bello nelle marche e in Abruzzo? Facile, basta consultare l’edizione 2017 di "Il mare più bello", la guida alla vacanze di qualità sulle coste dei mari e laghi italiani realizzata da Legambiente e Touring Club Italiano.
    In questa edizione le cinque vele - assegnate ai luoghi che hanno puntato sulla buona gestione del territorio, su servizi d’eccellenza, sulla manutenzione dei centri storici - sventolano in 15 comprensori marini (per saperne di più, 

  • Tutela delle coste: un corso per formare i volontari ambientali

    PESCARA – Un corso teorico-pratico per formare nuclei operativi in grado di intervenire prontamente in caso di inquinamento da idrocarburi sulle coste, da venerdì 24 novembre a domenica 26, giorno dedicato a un’esercitazione.

  • Un’estate di fuoco e un autunno di spari: a rischio la biodiversità

    Un’estate di fuoco e un autunno di spari: a rischio la biodiversità

    La stagione estiva, segnata da caldo, siccità e incendi ha messo a dura prova la fauna selvatica e, l’inizio dell’attività venatoria, mette a rischio l’intero sistema della biodiversità. Da più parti gli appelli affinché si fermi la caccia. L’estate appena trascorsa la ricorderemo per il gran caldo, la siccità e gli innumerevoli incendi. L’Italia, da nord a sud, è stata segnata profondamente dall’assenza di precipitazioni e dal propagarsi di roghi che hanno causato danni ambientali ingenti, mettendo a rischio i delicati equilibri della biodiversità.

 
 

Seguici su Twitter

Mi Piace Ilove abruzzo